Risparmiare acqua in casa

 Home / Risparmiare acqua in casa
inserita il: 15 aprile 2019

Risparmiare acqua in casa

Alcuni utili consigli

E’ fondamentale che tutti imparino a risparmiare acqua in casa per consentire che la velocità di prelievo non superi il tempo per la riproduzione e la crescita di questa risorsa che non è inesauribile. E’ molto importante imparare a ridurre gli sprechi partendo dai piccoli gesti quotidiani per un consumo razionale e consapevole dell’acqua potabile che ha benefici tangibili sull’ambiente e sulla bolletta.


 


Ecco 15 semplici consigli da mettere in pratica ogni giorno per ridurre notevolmente la nostra impronta idrica sul pianeta:


1 . Chiudere i rubinetti mente ci si lava i denti o ci si rade. Questa semplice accortezza permette di risparmiare 6 litri d’acqua ogni minuto.


2 . Diminuire il tempo della doccia. E’ davvero bello perdere un po’ di tempo sotto il getto d’acqua calda ma bisogna tenere presente che ogni minuto passato nella doccia consuma dai 6 ai 10 litri d’acqua, pertanto è molto importante stare attenti al tempo che utilizziamo per lavarci, tenendo presente questo dato forse riusciremo anche ad arrivare più puntuali al lavoro.


3 . Fare attenzione alla cassetta del water. Quelle tradizionali hanno una capacità di 12 litri ma i modelli in commercio permettono di scegliere tra un getto da 6 e uno da 12 a seconda delle necessità, per un risparmio idrico di circa 26.000 litri di acqua all’anno.


4 . Preferire la doccia al bagno. Grazie a questa accortezza è possibile diminuire del 75% il consumo d’acqua.


5 . Installare rubinetti areati. Consentono di risparmiare acqua pur mantenendo la stessa pressione e dimezzando i consumi.


6 . Riparare i rubinetti che gocciolano. Con l’intervento di un idraulico in pochi minuti si può risolvere un problema che causa la perdita di 21.000 litri di acqua all’anno per ogni rubinetto.


7 . Utilizzare l’acqua del deumidificatore o del condizionatore per il ferro da stiro. Oltre a risparmiare sulla bolletta quest’accortezza allunga la vita dell’ellettrodomestico essendo completamente priva di calcare.



8 . Sostituire i vecchi elettrodomestici con modelli “energy star”. le nuove lavatrici e lavastoviglie consentono di risparmiare il 50% d’acqua e di regolare la quantità erogata in base al carico.


9 . Fare lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico. Quest’accortezza comporterà un risparmio di elettricità di diminuire i consumi d’acqua di 8200 litri all’anno.


10 . Scongelare gli alimenti all’aria o in una bacinella. l’abitudine di lasciarli sotto l’acqua corrente spreca sei litri al minuto.


11 . Riutilizzare l’acqua tolta dalla vasca dei pesci. si può usare per annaffiare le piante in quanto è ricca di sostanze fertilizzanti, oltre a risparmiare acqua vedrete il vostro giardino crescere rigoglioso come non mai.


12 . Installare una vasca per la fitodepurazione in giardino. con questo sistema un piccolo depuratore naturale dalle sembianze di una semplice aiuola filtrerà le acque nere e grigie per restituire risorse idriche da riutilizzare per l’irrigazione del giardino. una pianta adatta a questo tipo di depurazione è la cannuccia di palude, che cresce grazie alle sostanze che sottrae alle acque sporche.


13 . Mettere una coperta galleggiante sulla piscina. ricordandosi di coprire la piscina quando non si utilizza si rallenta l’evaporazione, permettendo di risparmiare da 1000 a 4000 litri d’acqua al mese in base alla zona climatica e alla grandezza della vasca.


14 . Controllare regolarmente il contatore. permette di fare attenzione ai propri consumi, a risparmiare acqua e ad accorgersi in tempo di eventuali perdite.


 15 . Quando si parte chiudere il rubinetto centrale per evitare di sprecare moltissima acqua in caso di guasti agli impianti e di provocare danni a mura e strutture.


 


 


Fonte: http://www.rinnovabili.it




 #term80 #risparmioidrico #ecoconsigli #acquabeneprezioso